Be Nordic, alla scoperta del Nord Europa

Nel mese di marzo Norvegia, Finlandia, Svezia e Danimarca hanno presentato in Italia le novità dall’area scandinava, nel corso di tre giorni di iniziative a Milano

 

A Milano nel mese di marzo i paesi del Nord Europa si sono presentati in Italia nel corso di tre giorni di eventi, con spunti di viaggio in ognuno dei temi maggiori al centro dell’iniziativa: sostenibilità ambientale, moda, architettura, gastronomia ed il design. Il 18 marzo si è svolto un seminario sullo sviluppo urbano (a cura di Nordic Built e di Nordic Built Cities) con proposte da Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca.

Sono intervenuti il Nordic Innovation ed il Nordic Council of Ministers, oltre a Peter Larsson (Project Manager, Copenhagen City & Port Development), Koki Hjelmström (Project Manager della City of Stockholm), Veera Mustonen (Head of Smart Kalasatama, Helsinki), Christer Larsson (Director of City Planning, Malmö), lo ZEB Pilot House Larvik (Snøhetta, Norvegia), l’UniCredit Pavilion, Architect Nic Bewick (aMDL, Italia), Marco Sammicheli (Design curator di Abitare). Nel corso della giornata sono stati presentati prodotti bio danesi e c’è stato spazio per il seminario sulla moda sostenibile del Danish Fashion Institute.

‘New Nordic Fashion ha deciso di creare un punto d’incontro tra i materiali sostenibili e la creatività dei designer nordici – hanno comunicato gli organizzatori – un gruppo di stilisti scandinavi ha risposto alla NICE Design Challenge’, ideando una collezione di alta moda presentata durante il ‘Copenhagen Fashion Summit’ nel 2015. Sono intervenuti Johan Arno Kruger (Responsabile Innovazione Responsabile, Fashion Institute danese) Suzi Christoffersen (Fondatore di Closed Loop) e si è svolto anche un workshop sulle condizioni ambientali nell’estremo nord (Fjäll Räven) e in più c’è stata la presentazione dei racconti di viaggio dal nord con ‘Blueberry Travel’ e con ‘Terre Polari’.

Maurizio Principato (Music Pit Stop) ha presentato un progetto musicale, alla scoperta degli stili emergenti nei quattro paesi. Alla conclusione della giornata il kit per l’aperitivo è stato sponsorizzato da ‘Giver Viaggi & Crociere’, mentre Maurizio Maestrelli ha presentato le birre del Nord Europa per la Milano Beer Week, infine il dj danese Rasmus Behncke.

Il 19 marzo sono stati allestiti alcuni laboratori per i giovanissimi (in collaborazione con Reggio Children), lezioni di lingua con The YESchool e l’evento ‘Racconti di viaggio: il sudovest della Finlandia in bicicletta (1000 chilometri da Helsinki alle isole Aaland’, racconto di Paolo Civolari e Maria Cristina Negro in collaborazione con FIAB Milano Ciclobby). In seguito, Peer Fortunato e TwLetteratura hanno presentato un racconto inedito di H.C Andersen, pubblicato dalla casa editrice Iperborea, sempre attenta all’area nordica.

Selina Juul, fondatrice di Stop Wasting Food, ha tenuto un seminario sullo spreco alimentare (Stop Wasting Food è un movimento che si occupa della sensibilizzazione dei consumatori ed è stato coinvolto in materia anche dal Ministero dell’ambiente danese. Alla conferenza hanno partecipato Cinzia Tegoni (Project Manager “Food Smart Cities for Development” e Comune di Milano), Vitaliano Fiorillo (Ph.D. e SDA Professor), Marco Lucchini (Direttore Banco Alimentare) Andrea Briganti e Sebastian Lanau (Think About). Altre iniziative della giornata hanno trattato della letteratura per l’infanzia, proposte musicali e raccolta differenziata a Milano (a cura di Amsa) e ancora racconti di viaggio dai fiordi. Anche il 19 marzo hanno partecipato Giver Viaggi & Crociere/Hurtigruten e si sono svolti workshop sulla cultura e la gastronomia finlandese e sessioni di jazz svedese (Svante Henrysson ed Erik Weissglas).

Gli eventi in programma nel quadro dell’iniziativa si sono conclusi domenica 20 marzo, quando oltre ai laboratori per bambini ed ai racconti di viaggio di Giorgio Codias per Giver Viaggi & Crociere, si sono svolte delle lezioni di lingua con la casa editrice Iperborea ed il workshop pianificazione di un orto urbano, di Sonia Santella. L’architetto e paesaggista Filippo Pizzoni ha presentato Sonia Santella e il libro su giardini ed orti urbani in Svezia.

Aldo Ciummo

Foto © Aldo Ciummo